Autore Expedition 53 - Soyuz MS-06  (Letto 239 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 6921
  • Karma: 18
Expedition 53 - Soyuz MS-06
« il: 14 Set 2017, 18:08:33 »
ISS Exp53 patch.pngExpedition 53 - Soyuz MS-06
Aggiornamento: la Expedition 53 è tornata a terra senza problemi a fine febbraio 2018.

La sera di martedì 12 settembre, alle 21:17:02 UTC, è partita dal cosmodromo di Baikonur la Expedition 53, a bordo della Soyuz MS-06.
La capsula è arrivata a destinazione alle 2:57 UTC.


Il razzo Soyuz-FG accenderà i suoi 4 strap-on booster per i primi 2 minuti di volo, passati i quali, verso i 50 km di quota, saranno sganciati dopo aver aiutato il razzo a raggiungere una velocità di 1,5 km/secondo.
Ciascun booster è alto 19,6 metri per un diametro di 2,68 metri, e contiene 39.600 kg di propellente (tra kerosene e ossigeno liquido).
Ogni booster racchiude un motore RD-107A. La turbopompa di questo motore trasferisce nelle sue 4 camere di combustione 91 kg di kerosene e 226 kg di ossigeno liquido per secondo.

Durante il secondo stadio di volo, il razzo raggiungerà il confine dell'atmosfera sotto la spinta del suo motore principale (core stage, che funge sia da primo che da secondo stadio) 2 minuti e mezzo dopo il decollo. A questo punto, 157 secondi dopo il decollo, viene espulsa la torre di fuga (Launch Escape Tower), e grazie allo scarsissimo attrito atmosferico residuo, 160 secondi dopo il decollo a 85 km di altitudine, viene anche abbandonato il fairing, che rappresenta il guscio protettivo di prua dietro il quale si cela la capsula Soyuz, che resta ora scoperta. Questo alleggerisce ulteriormente il razzo di peso superfluo.
Il core stage trasporta 92.950 Kg di propellente.

4 minuti e 45 secondi dopo il decollo, il core stage passa il controllo al motore Block I, che spingerà il terzo stadio per altri 4 minuti, in un'orbita preliminare di 200 km di quota.
Il serbatoio del terzo stadio contiene 22.890 Kg di propellente.

La Soyuz MS-06 – la 135ma missione di una capsula Soyuz – sarà rilasciata 8 minuti e 48 secondi dopo il decollo: inizierà così il suo viaggio espresso per raggiungere la Stazione Spaziale.
Durante la sua prima orbita intorno al pianeta, la capsula effettuerà un paio di accensioni per innalzare la sua quota; altre due accensioni simili seguiranno durante la seconda orbita. Giunta alla quota corretta, durante la terza orbita inizierà la procedura di rendezvous automatico.
Manovrando in prossimità della ISS, La Soyuz farà un lento flyaround e andrà dritta verso il modulo Poisk per l'approccio finale.


I membri di questa Expedition sono:

- Commander Aleksandr Aleksandrovich Misurkin, Roscosmos (precedenti esperienze di volo: Soyuz TMA-08M / ISS-35 / ISS-36)
- Flight Engineer Joseph Michael Acaba, NASA (precedenti esperienze di volo: STS-119 / Soyuz TMA-04M / ISS-31 / ISS-32)
- Flight Engineer Mark Thomas Vande Hei, NASA (nessuna precedente esperienza di volo)


misurkin aleksandr.jpgExpedition 53 - Soyuz MS-06
acaba joseph.jpgExpedition 53 - Soyuz MS-06
vande hei mark.jpgExpedition 53 - Soyuz MS-06
Aleksandr Misurkin
Joe Acaba
Mark Vande Hei


Exp53 erect.jpgExpedition 53 - Soyuz MS-06

Il razzo prima del decollo


Video

Roll out razzo



Saluti, preparazione equipaggio e ingresso nel razzo



Lancio



Docking con la ISS



Apertura portello Soyuz e ingresso nuovo equipaggio




Fonti: SpaceFlight101 (1) - Spaceflight101 (2) - SpaceFlightNow - SpaceFacts.de
« Ultima modifica: 04 Giu 2018, 14:51:32 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 6921
  • Karma: 18
Re:Expedition 53 - Soyuz MS-06
« Risposta #1 il: 04 Giu 2018, 14:50:28 »
È molto che non posto più aggiornamenti di lanci, che continuano comunque a ritmo serrato, come sempre, con equipaggi o senza.
Non riesco più a trovare il tempo o la motivazione, però mi sono accorto che questo equipaggio era rimasto come appeso nello spazio...
Sicuramente vi stavate chiedendo dove fosse finito, quindi per chiudere degnamente (anche se molto in ritardo) questa cronaca di lanci umani verso la ISS, aggiungo che per fortuna anche questo equipaggio è rientrato sano e salvo, ormai il 28 febbraio 2018 scorso.


 ciao
« Ultima modifica: 19 Ago 2018, 18:28:21 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline LG965

  • Administrator
  • *****
  • Post: 5176
  • Karma: 21
  • Ama, e fà ciò che vuoi.
Re:Expedition 53 - Soyuz MS-06
« Risposta #2 il: 04 Giu 2018, 21:43:21 »
 [fiu_lol]

è un peccato, era bello leggere i tuoi post che mi tenevano aggiornato! Vabbe dai, pausa concessa, ma solo fino a quando Luca Parmitano (o qualche altro italiano) non torna nello spazio, m'è arrivata all'orecchio la notizia che dovrebbe partecipare ad una missione in cui sarà comandante, ne sai nulla?
Quando faccio, so' soddisfatto, e me piace fa' un sacco di cose.

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 6921
  • Karma: 18
Re:Expedition 53 - Soyuz MS-06
« Risposta #3 il: 04 Giu 2018, 22:53:57 »
è un peccato, era bello leggere i tuoi post che mi tenevano aggiornato!
Grazie Luigi!
È stato bello scriverli, anche se da solo è stata parecchio dura rimanere dietro al ritmo. Sapere che sarebbero stati apprezzati mi dava la carica per andare avanti.
Interessandomi da vicino a questa materia, non sono state poche le volte in cui sono rimasto letteralmente a bocca aperta, di fronte alla incredibile quantità di lanci che vengono effettuati di continuo!
(vedi per esempio il fitto calendario dei lanci di spaceflight101).

Per dire, l'ultimo lancio è partito poche ore fa, grazie alla solita SpaceX:
https://www.orbiter-forum.com/showthread.php?t=39610

Magari in futuro mi concentrerò di più sul Sistema Solare e le sue meraviglie, così non dovrò correre dietro ai vari concorrenti vecchi e nuovi che di sicuro movimenteranno il mondo dei lanci spaziali.
Forse potrò concentrare i lanci per la ISS in un unico thread in versione bignami...vedremo.
Pensa tu che ho saputo da poco che il sito spaceflight101.com ha dietro una sola persona!

...Vabbe dai, pausa concessa, ma solo fino a quando Luca Parmitano (o qualche altro italiano) non torna nello spazio, m'è arrivata all'orecchio la notizia che dovrebbe partecipare ad una missione in cui sarà comandante, ne sai nulla?
Certo, Luca Parmitano tornerà a bordo della ISS dove assumerà il ruolo di comandante durante la Expedition 60/61, che partirà nel 2019.
Leggi l'articolo completo su Astronautinews.

Ieri, se non sbaglio in occasione della manifestazione aerea da Bellaria, ho visto un'intervista a Samantha Cristoforetti in cui parlava proprio della prossima missione di Luca.
« Ultima modifica: 04 Giu 2018, 22:59:18 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo