Autore X-51 a Mach 5  (Letto 576 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • AssistantAdmin
  • ****
  • Post: 7053
  • Karma: 19
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2970
  • Karma: 26
Re: X-51 a Mach 5
« Risposta #1 il: 31 Mag 2010, 16:11:23 »
Ottima notizia ! :smile:

Si sentiva proprio il bisogno di un mezzo che trasportasse a gran velocità una maggiore quantità di armi di distruzione di massa usando una minore quantità di combustibile.    :dirol:

così il  prossimo Saddam impara !!! :good:
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • AssistantAdmin
  • ****
  • Post: 7053
  • Karma: 19
Re: X-51 a Mach 5
« Risposta #2 il: 31 Mag 2010, 17:22:18 »
Si, in effetti leggendo la notizia mi si è placata l'ansia che sentivo da giorni...Ora sono più sereno.
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Red Deadly

  • Licenza ITAF
  • *
  • Post: 1921
  • Karma: 6
Re: X-51 a Mach 5
« Risposta #3 il: 31 Mag 2010, 17:32:13 »
http://www.nasa.gov/missions/research/x43-main.html
Questo fa Mach 9.6  :blink:
Tra un po si bruceranno il muso con il loro stesso motore...
Piutost d'en toast l'è mei en pul arost!

Offline 4stormo_Acasto

  • 4Stormo
  • **
  • Post: 703
  • Karma: 3
Re: X-51 a Mach 5
« Risposta #4 il: 01 Giu 2010, 10:25:12 »
Citazione
Si sentiva proprio il bisogno di un mezzo che trasportasse a gran velocità una maggiore quantità di armi di distruzione di massa usando una minore quantità di combustibile.

Io non la interpreterei in chiave così catastrofica :sarcastic:

Da qualche parte nei miei libri, ho un trattato che parla dei primi progetti per andare nello spazio, libro scritto all'incirca negli anni in cui alla NASA stavano ancora fantasticando sulla forma della navetta Apollo :sarcastic:
e la maggioranza dei progetti riportati parlano di mezzi che non contemplano il decollo verticale, ma di veicoli in grado di volare in linea retta ad una velocità in grado di uscire dall'atmosfera.

Guardando questi due prototipi che avete riportato il raffronto con le prime linee di pensiero è immediato, inoltre sempre questi prototipi rievocano la tecnologia dello statoreattore (o Ramjet per i puristi) che a partire dal 1947 quando veicolo con questo apparato propulsivo, direttamente derivante dal pulsoreattore famoso per il suo rumore e per essere stato utilizzato per le V-1, ha portato alla convezione dei motori che poi spinsero il SR-71 "Blackbird".
Inoltre si pensi che questo tipo di tecnologia, cambiando il carburante e modificando leggermente le geometrie :spiteful: può adattarsi rapidamente al volo spaziale



 


SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal