Autore Video didattici  (Letto 7578 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« il: 19 Lug 2010, 23:42:13 »
Col permesso di Tex, l'autore del filmato originale, ho tradotto un suo eccellente video tutorial di un volo Terra-ISS con il DeltaGliderIV, dove è spiegato come intercettare la ISS, come alllineare le orbite e quali parametri tenere sotto controllo per arrivare all'attracco.
Purtroppo non spiega come entrare in orbita, in quanto l'ascesa viene fatta fare all'autopilota (sul nostro forum si trovano comunque thread che coprono questo aspetto).

Il video originale ("DG4 to ISS") è stato registrato a metà 2009, quindi dove Tex dice di procurarsi Orbiter2006-P1, si intende l'ultima versione (ad oggi, Orbiter2010-P1).




Thread originale su Orbiter Forum
« Ultima modifica: 19 Gen 2014, 18:34:15 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #1 il: 27 Ago 2010, 20:03:34 »
Da FlyTandem, una serie di 6 videotutorial veloci "Dalla Terra a Marte con il TransX MFD". Non fatevi spaventare dalle 6 parti. Sono spezzoni molto brevi.

















« Ultima modifica: 09 Set 2016, 00:44:22 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline 4stormo_Acasto

  • 4Stormo
  • **
  • Post: 703
  • Karma: 3
Video didattici
« Risposta #2 il: 12 Set 2010, 14:27:53 »
bellino quest'ultimo :lol: visto che sulla luna è l'unico posto che mi riesce andare :blush2:

RipleyEdit: il messaggio si riferisce ad un video Terra/Luna che ho rimosso in quanto duplicato.
« Ultima modifica: 13 Mag 2011, 17:13:12 da Ripley »



Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #3 il: 15 Set 2010, 11:12:11 »
Per chi non segue Forum Orbiter Italia dove è nata l'idea, vi anticipo che, dopo aver ottenuto il permesso dal suo autore (Tex), sto traducendo e sottotitolando il primo video "DGIV to ISS" che appare in cima a questo thread.

Per ora ho terminato la traduzione, e sto sincronizzando i sottotitoli con SubCreator (grazie Radar!).
« Ultima modifica: 14 Set 2011, 12:02:50 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline 4stormo_Acasto

  • 4Stormo
  • **
  • Post: 703
  • Karma: 3
Video didattici
« Risposta #4 il: 15 Set 2010, 11:22:29 »
Per ora ho terminato la traduzione.
Per ora in attesa  :whistle:



Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #5 il: 27 Set 2010, 14:54:20 »
Da FlyTandem, il guru di TransX, una pagina piena di video (hostati su YouTube o Vimeo) sul TransX MFD.
Include i 6 video Terra->Marte già visti poco più su. Tutti i relativi scenari sono inclusi in questo zip.
Quelli in verde sono facili, quelli in blu intermedi e quelli in rosso avanzati.

Pagina web di FlyTandem

Esempio del primo video, il più semplice, su come intercettare la ISS.





O per esempio quest'altro, dalla Luna alla Terra col TransX MFD

« Ultima modifica: 09 Set 2016, 00:48:22 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #6 il: 03 Ott 2010, 02:01:00 »
Questo l'ho fatto oggi in 2 minuti con Celestia (un altro planetario free).
I 2 schermi sono sincronizzati, in uno sono ferme le orbite, nell'altro è ferma la Terra.
Le orbite sono quelle della ISS e del telescopio HUBBLE.


Tutto sommato...un video abbastanza inutile.
 :dance1: :dance1:
« Ultima modifica: 19 Set 2016, 10:57:43 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #7 il: 05 Gen 2011, 14:58:14 »
Sempre da Tex, ecco un tutorial in 7 parti per andare dalla base di Wideawake International a Brighton Beach sulla Luna con l'XR2 Ravenstar, una nave più complessa del DeltaGlider.
Il tutorial prevede inoltre l'uso del TransX, quindi potrebbe esssere un buon punto d'inizio per capire come funziona quest'MFD.
Tra parentesi ho appena terminato la traduzione di un pdf che parla proprio del TransX, il Manuale di volo nello Spazio profondo.

Nella prima parte del tutorial, Tex spiega (meglio di come l'abbia fatto nel suo video "DG4 to ISS") come determinare la direzione in cui partire (Launch Heading) e quando partire.
Anche se questo tutorial è per andare sulla Luna, il principio è sempre lo stesso quando si guarda l'orbita del nostro target sul Map MFD per avere un riferimento visivo della intersezione che stiamo per ottenere.
Per la ISS sarà un lancio o in direzione NE oppure in direzione SE, a seconda di quale nodo sia quello che sta per passare sopra al tuo punto di lancio.




ADD-ON richiesti (dovreste già avere tutto, tranne Wideawake):
XR2 Ravenstar, Launch MFD, BaseSync MFD (in fondo alla pagina), Wideawake International

Più i 5 scenari allegati qua sotto da decomprimere nella cartella di Orbiter (alla fine avrete nel Launchpad una nuova cartella di scenari chiamata _XR2 Wideawake to Brighton Beach).
http://orbiter-forum.com/downloads/Scenarios_WA-to-BB.zip
« Ultima modifica: 06 Set 2013, 19:22:10 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #8 il: 12 Feb 2011, 20:17:36 »
Un altro bel video di inserimento in orbita marziana, creato da Orbeklit, un utente di Forum Orbiter Italia, che mostra il funzionamento "a cascata" del IMFD (Interplanetary MFD).
In pratica un IMFD (slave) prende i valori e le variabili impostate su un altro IMFD (master).

La nave è la Arrow Frighter, con un XR-2 Ravenstar nella stiva.

Viene aperto un primo IMFD a sinistra, e quando l'utente clicca su "MNU" possiamo leggere l'ID di questo MFD nel suo angolo in alto a destra (ID-0).
Si può anche leggere la modalità operativa del MFD che per ora (essendo l'unico IMFD aperto) è "OpMode UnShared" subito sotto, in corrispondenza del tasto "PG".
Quindi viene impostata la rotta su Marte (course -> set -> tgt).

Il termine unshared si riferisce proprio alle variabili in memoria, che ora verranno invece condivise (shared) col secondo IMFD.

Viene quindi acceso il secondo IMFD a destra, ed impostato come "slave" del primo cliccando su "PG" ed inserendo l'ID del primo MFD ("OpMode Shared ID-0").

Il video continua fino all'inserimento in orbita intorno a Marte.
Per meglio capire quello che succede, tenete d'occhio l'accelerazione temporale, visibile in alto a destra.

« Ultima modifica: 23 Nov 2013, 17:11:05 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #9 il: 13 Mar 2011, 18:27:29 »
Come arrivare in orbita lunare con l'XR2 Ravenstar?
Guardatevi questo video in 3 parti, e tra una mezz'oretta lo saprete fare anche voi!
(Il video è un playback con annotazioni in inglese, ma sono abbastanza comprensibili)






« Ultima modifica: 30 Ago 2012, 12:12:06 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #10 il: 04 Apr 2011, 21:35:23 »
Un tutorial in italiano che spiega l'uso dell'IMFD (sempre a cura di orbeklit).

Un video introduttivo a IMFD: utilizzo di Target Intercept e Surface Launch per ottimizzare la finestra di lancio, fino alla TLI (Trans Lunar Injection).





La seconda parte del tutorial sull'IMFD

Dalla TLI del video precedente alla Mid-Course Correction e conseguente LOI con Orbit Insert, utilizzando Base Approach per allineare l' orbita direttamente su Brighton Beach.





Terza parte del tutorial su IMFD.

Dalla Luna alla Terra!

Da Brighton Beach sulla Luna, ritorno a Cape Canaveral con Surface Launch. Invece di utilizzare Planet Approach (comunque qui introdotto), sfruttiamo le capacità uniche di Base Approach, programma "gemello", con l'ausilio di Orbit Eject.




Per ruotare in 3D il display dell'IMFD (come si vede in questo terzo video dal minuto 5:17), devi tenere premuti SHIFT+Z per l'IMFD sinistro, oppure SHIFT+L per l'IMFD destro, e muovere il mouse.
Funziona anche in Orbiter2016
.
« Ultima modifica: 18 Set 2016, 14:43:07 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #11 il: 12 Giu 2011, 13:05:19 »
Sempre da Orbeklit (SpaceJockey su Vimeo), un nuovo tutorial che ci porta dalla Luna a Marte con l'XR-5 Vanguard e l'IMFD.




« Ultima modifica: 26 Lug 2014, 12:26:16 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #12 il: 26 Ott 2011, 15:53:15 »
Qui un video (di Oceanic) di rientro con il DGIV, dalla MIR alla base di Wideawake International, senza parlato ma con molte note a schermo che lo fanno risultare facilmente comprensibile.



Per chi non capisse la lingua, questa che segue è una veloce traduzione.
Il testo è un mix tra le didascalie del video e questo post, scritto dallo stesso autore, in cui spiega passo passo il video stesso.
Io ho solo tolto i riferimenti a "destra" e "sinistra", dove l'autore diceva di aprire questo o quel MFD. Ognuno li apra dove preferisce, tanto è uguale, e ricordatevi che con CTRL+F4 si possono aprire MFD extra.

Add-on richiesti: AeroBrakeMFD, BaseSyncMFD, Wideawake International, DeltaGlider IV.
Conoscenze richieste: Concetti di rientro atmosferico, padronanza di base dei controlli del DGIV.

  • Carica lo scenario "DeltaGliderIV/Earth Scenary/Docked to Mir"
  • disconnettiti dalla Mir, chiudi il cono di prua, spegni la pressione idraulica del carrello "HYD PRESS"
  • apri il Map MFD e seleziona la base di Wideawake International come target (premi TGT e la trovi nella lista Spaceports).
  • apri BasesyncMFD, clicca su TGT, digita Wideawake International e dai invio, clicca su E/D per switchare BasesyncMFD tra modo "equatorial" e "direct", a noi serve il "direct".
  • apri COM/NAV MFD, imposta Nav1 su 113.00 (Wideawake Navbeacon) ed imposta Nav2 su 113.30 (la pista 12R di Wideawake, quella lunga al centro)
  • apri AerobrakeMFD, clicca su TGT, digita Wideawake International e dai invio, clicca su PG (per impostare AerobrakeMFD in modalità Graph/Map) e clicca su PRJ per vedere la schermata Map
  • Ora siamo pronti per l'accensione di allineamento piani
  • Accenderemo i motori a 90° dalla base (la linea grigia di BaseSyncMFD ci dice quando è arrivato il momento)
  • Quando raggiungi il nodo ascendente(AN) orientati Antinormal (Normal-) e accendi i motori finché la tua 4^ orbita non passa entro 2 km da Wideawake
  • accelera il tempo finchè non sei sul lato opposto del pianeta nella tua ultima orbita, orientati Retrograde, digita "d2" sulla tastiera per attivare il display di deorbita del DG-IV. Su AerobrakeMFD vedrai passare la tua rotta direttamente sopra Wideawake International.
  • Accendi i motori e mantienili accesi finchè il PeA non arrivi a 60 km e il Reentry Angle Prediction non sia 0.7° sul diplay di deorbita.
  • AerobrakeMFD mostra che siamo un po' fuori rotta, ma per ora va bene così. Digita d65 (per fare un reentry check). Chiudi i portelli Hover e Retro, seleziona SurfaceMFD, cambia lo HUD su SURFACE. Trasferisci il carburante RCS al serbatoio principale, lasciane circa 110 kg nel serbatoio RCS (se dobbiamo usare i motori principali per raggiungere la base, è meglio avere carburante nel serbatoio principale, l'autopilota di rientro userà 5-10 kg di carburante RCS, se ne lasciamo 110 kg l'allarme di basso livello di carburante non ci darà fastidio).
  • accelera il tempo finchè la tua quota non sia di 160 km. ed attiva l'autopilota di rientro con un AoA di 40° (digita p104s40, invio, E, sulla tua tastiera). Prima mettiti manualmente a 40° di AoA, perchè se lo lasci fare all'autopilota, si spreca molto carburante.
  • Vedrai che il mio flight path non è direttamente sopra Wideawake International
  • aggiusta il bank per tentativi in modo da far passare il flight path direttamente sopra Wideawake International (l'autopilota p104s40 funziona solo in passi di 5° ma è più che sufficiente, io ce l'ho fatta con 10°)
  • puoi accelerare il tempo finchè l'autopilota non lo riporterà automaticamente indietro ad 1x quando sarai circa a 90km di altitudine, passa al "Reentry control Display" (digita D3 sulla tastiera) del DG-IV
  • su AerobrakeMFD puoi vedere che arriverò "lungo" a Wideawake, tiro su a 60° di AoA per qualche secondo per aggiustare la traiettoria sulla base (quanto tempo serve dipende dalla tua quota, ma è meglio farlo quando sei ancora oltre i 70km di quota, se arrivi corto tira su di soli 30° AoA)
  • prenditi qualcosa da bere ed osserva la discesa...
  • se provi a fare una discesa planata, dovrai monitorare la distanza dal target (la puoi trovare su AerobrakeMFD, il valore è "Dist:") e mantenerla a 2 km. Per farlo dovrai costantemente regolare il tuo AoA. È importante mantenere più o meno i 40° AoA solo per periodi molto brevi. In questa fase consumenai più carburante RCS, trasferisci altri 10 kg nel serbatoio RCS per stare tranquillo. Non vorremo certo essere distratti dall'allarme di serbatoio in riserva.
  • a 47 km di quota la nostra temperatura è di 1605°C, e non aumenterà ancora molto se hai fatto le cose per bene.
  • a 25 km di quota porta il seletore rotativo ship control su "elevon & gear", e riattiva la pressione idraulica (HYD pressure). Apri un HSI MFD (AerobrakeMFD non ci serve più), disattiva l'autopilota di rientro. Controlla le forze G e la temperatura dello scafo mentre viri per allinearti alla pista. Accendi i motori principali se sei ancora troppo lontano dalla base. È meglio essere un po' troppo veloci che arrivare corti. Se provi ad atterrare senza riaccendere i motori principali, prova ad avere una quota di 8 km a 5 km di distanza dalla pista, abbassa la prua e punta alla testata pista. Inizia a tirare su la prua a 2 km di quota. Non arrivare troppo veloce, usa l'aerofreno se superi i 300 m/s (il display D3 mostra lo stato dell'ìaerofreno), e quando sei a 500 metri di altezza perdi la quota residua molto lentamente.
  • Apri il carrello e prova a scendere più gentilmente possibile. Non scordarti che la pista è lunga quasi 5 km e che il DG-IV ha buoni freni, hai sufficiente tempo per atterrare.
    Io ho avuto dei problemi in allinemanento perchè ero troppo veloce ed ho distrutto i carrelli.

Ultimi consigli:

  • non eccedere le 19 tonnellate di peso totale (l'autopilota di rientro non si attiverà se sei troppo pesante)
  • ricorda di riattivare la pressione idraulica (HYD Pressure) prima dell'atterraggio
  • un atterraggio totalmente senza motore non perdona (è molto più facile nell'XR-1, l'aerodinamica del DG-IV non è la migliore per i neofiti)
  • non ti dimenticare di portare l'interruttore "SHIP CONTROL" su "elevon & gear". Mi è successo almeno 3 volte che l'interruttore, da "atm auto", si è spostato da solo su "rcs" negli ultimi metri, uccidendo il mio equipaggio o danneggiandomi la nave.
  • salva frequentemente lo stato della missione tra le accensioni del motore, ed in particolar modo prima di atterrare (è parecchio fastidioso perdere la nave nelle ultime centinaia di metri)
  • se riesci ad atterrare col DG-IV sarà più facile con le navi della famiglia XR

Spero che questo ti aiuti a riportare a casa il tuo DG-IV.
Completare rientro ed atterraggio in planata è una delle sfide più divertenti ed impegnative che ho trovato in Orbiter, non buttarti giù se i tuoi primi tentativi falliscono.
« Ultima modifica: 24 Nov 2013, 13:44:54 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #13 il: 04 Dic 2011, 13:29:23 »
Ancora un bel video da parte di Orbeklit (utente FOI) di un rientro diretto Luna-Terra a volo inverso con l'IMFD.

« Ultima modifica: 24 Nov 2013, 13:45:43 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7029
  • Karma: 19
Video didattici
« Risposta #14 il: 18 Gen 2012, 17:54:54 »
Ieri per la prima volta (leggasi: al primo tentativo), sono partito da Terra e sono arrivato in un'orbita stabile intorno a Marte seguendo questa serie di video di orbeklit, postati poco più su.

Orbiter in finestra, video in pausa, Alt+TAB a manetta e via!

Oh yeah!
E due!

« Ultima modifica: 30 Ago 2012, 12:08:01 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo