Autore ISS - La Stazione Spaziale Internazionale  (Letto 13656 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #15 il: 26 Mar 2012, 17:28:43 »
Nel frattempo la vita a bordo della ISS continua, tra esperimenti scientifici e varie simpatiche attività, come quella di schivare gli oggetti che girano nello Spazio, che se finissero sulla ISS a piena velocità la bucherebbero da parte a parte, come il sangue di Alien buca la Nostromo...

Aggiornamento sull'ultimo alert di "Congiunzione" (così si chiamano eufemisticamente i rischi di impatto tra detriti spaziali e ISS).

Questa mattina, i sei membri dell'equipaggio si sono precauzionalmente rifugiati nei loro rispettivi veicoli Soyuz, a circa 30 minuti dal TCA (Time of Closest Approach) di un piccolo detrito del satellite russo Cosmos 2251 che è passato vicino alla ISS alle ore 06:38:33 GMT. Al momento del TCA, il detrito si stava muovendo da sinistra a destra rispetto alla prua della stazione ad una distanza complessiva stimata tra gli 11 ed i 14 km, e ad una distanza radiale di 120 metri. Il detrito era un residuo di una collisione avvenuta il 10 febbraio 2009 tra il Cosmos 2251 (inattivo) e un satellite operativo per le comunicazioni Iridium 33. La collisione ha aggiunto circa 2.000 oggetti tracciabili al catalogo dei detriti orbitali. Il Comandante (CDR) Dan Burbank, l'Ingegnere di Volo 1 (FE-1) Anton Shkaplerov e l'Ingegnere di Volo 2 (FE-2) Anatoly Ivanishin hanno trovato riparo nella navicella Soyuz TMA-22/28S attraccata alla modulo "Poisk" MRM-2, mentre l'Ingegnere di Volo 4 (FE-4) Oleg Kononenko, l'Ingegnere di Volo 5 (FE-5) Andre Kuipers e l'Ingegnere di Volo 6 (FE-6) Don Pettit hanno trovato riparo nella Soyuz TMA-03M/29S attraccata al modulo "Rassvet" MRM-1.
Il detrito è stato inizialmente avvistato venerdì mattina, ma la tardiva notifica al team di controllo di volo di una possibile "congiunzione" tra esso e la stazione ha precluso la pianificazione di una DAM (Debris Avoidance Maneuver).
Questa è la terza volta che un equipaggio si è dovuto riparare nei veicoli Soyuz, le volte precedenti furono il 12/03/2009 ed il 28/06/2011.

Fonte: NASA - Current ISS On-Orbit Status Report
« Ultima modifica: 29 Mar 2012, 12:49:33 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #16 il: 28 Mar 2012, 18:00:03 »
Oleg Kononenko e Andre Kuipers si preparano per il docking di ATV-3.


http://www.federalspace.ru/media/img/news/2012_03_28_mks.jpg
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale



Fonte: Roscosmos
« Ultima modifica: 09 Lug 2014, 15:42:57 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #17 il: 29 Mar 2012, 13:04:05 »
Un altro alert di Congiunzione (sono molto frequenti):

i controllori di volo stanno monitorando una congiunzione tra la ISS e il satellite TRMM (Tropical Rainfall Measuring Mission, oggetto numero 25.063 del catalogo Space Debris), un veicolo spaziale attivo che viene controllato e monitorato dal NASA Flight Goddard Space Center.

La congiunzione avrà il suo TCA (orario di massimo avvicinamento) il 30 marzo alle 6:12 GMT, ed una prevista distanza radiale di mancato impatto di 28,7 km.

I calcoli preliminari sulla probabilità di collisione indicano a zero questo rischio, ma l'attracco di stanotte dell'ATV-3 perturberà l'orbita della ISS.

I dati storici relativi agli attracchi dei 2 precedenti ATV hanno avuto un disturbo molto limitato sull'orbita della ISS, nell'ordine di ±20 metri di dislivello medio.
Anche altri simili recenti attracchi di 3 veicoli russi hanno portato una variazione media della quota di ±20 metri.

Se le perturbazioni indotte dall'attracco del'ATV-3 in qualche modo aumenteranno il rischio di congiunzione, la NASA deciderà se avrà più senso manovrare la ISS o il satellite TRMM.
« Ultima modifica: 29 Mar 2012, 14:01:11 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #18 il: 19 Apr 2012, 13:37:45 »
NASA Television trasmetterà la partenza del 46° cargo russo Progress dalla ISS e l'arrivo del prossimo cargo, a partire da oggi 19 aprile.


Il Progress era arrivato alla Stazione a gennaio e nel frattempo è stato riempito di spazzatura. Mollerà gli ormeggi dal modulo PIRS alle 13:03 di oggi (ora italiana). I controllori di volo russi comanderanno lo sgancio, quindi il cargo eseguirà diversi giorni di test ed infine rientrerà nell'atmosfera, disintegrandosi sopra l'Oceano Pacifico.
Il collegamento NASA TV sull'undocking inizierà alle ore 12:45.


Alle ore 14:50 (ora italiana) del 20 aprile da Baikonur partirà il successivo Progress, con 2,5 tonnellate di cibo, carburante e ricambi per i 6 membri di equipaggio.
Il collegamento NASA TV inizierà alle 14:30 (ora italiana).

Fonte: NASA
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #19 il: 09 Ott 2012, 13:18:35 »
Sono stati rilasciati dal modulo Kibo della ISS 3 piccoli satelliti sperimentali (cubesats) portati su a luglio dal HTV-3 giapponese.

Video 1: al secondo 54
Video 2: al secondo 4





ISS kibo1_r.jpgISS - La Stazione Spaziale Internazionale

ISS kibo2_r.jpgISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Ultima modifica: 27 Ott 2016, 00:12:52 da LG965 »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #20 il: 20 Nov 2012, 22:22:11 »
Un interessante tour della ISS insieme a Suni Williams, appena tornata ieri sulla Terra.

Ci fà vedere e ci spiega un sacco di cose, il cibo disponibile, il funzionamento della toilette (number 1, number 2), come e dove dorme l'equipaggio, la Cupola, poi si sposta nel segmento russo, molto più rumoroso e stretto, nel primo modulo della ISS portato in orbita, ci mostra dove si ritrova l'equipaggio in caso di emergenze, e per finire entra nella Soyuz che la riporterà a casa dopo poche ore.
Quest'ultimo ambiente è abbastanza claustrofobico!

Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Febaba

  • Piloti ITAF
  • *
  • Post: 716
  • Karma: 2
  • manovra "febabas"
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #21 il: 21 Nov 2012, 18:23:03 »
grazie, bello bello

Offline Drust

  • Licenza ITAF
  • *
  • Post: 606
  • Karma: 2
    • proteggiamo l'ambiente
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #22 il: 21 Nov 2012, 23:34:05 »
si molto bello!!!

Offline Er_Gambino

  • Team Speaker
  • **
  • Post: 1186
  • Karma: 3
  • The New Soviet Man
    • FSEconomy
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #23 il: 22 Nov 2012, 11:28:49 »
Mammamia che paura ... così stretto e con quel rumore di fondo ... I soffrirei subito di claustrofobia ...
:skull: :skull: :skull:

- Vertebra is my copilot and he shoots "cesso" pieces -

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #24 il: 22 Nov 2012, 11:56:06 »
...E in quella capsula ci devono entrare in TRE!!...E devono anche indossare le tute...
 :swoon:
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #25 il: 21 Feb 2013, 00:18:32 »
Il 19 febbraio verso le 15:45 UTC, il Mission Control di Houston ha perso i contatti radio con la ISS durante l'upload di software da Terra alla Stazione Spaziale.
La comunicazione si è interrotta mentre i controllori di terra di Houston stavano aggiornando un software installato sui computer di volo a bordo della ISS, ed uno dei ripetitori radio ha avuto un malfunzionamento.

Il computer primario che controlla le funzioni critiche della Stazione ha switchato su un computer di backup, ma non ha permesso alla Stazione di comunicare con i satelliti NASA di Tracking e Data Relay.

I controllori di volo riuscivano a comunicare con l'equipaggo solo quando la Stazione si trovava sopra le stazioni di terra russe, una volta ogni orbita. In uno dei passaggi hanno istruito l'equipaggio su come collegare un computer di backup per ristabilire le comunicazioni. Il Comandante della Expedition 34, Kevin Ford, è riuscito a comunicare che sia la Stazione che l'equipaggio erano in salute: "Hey, just FYI, the station's still fine and straight, everybody is in good shape of course," - ha detto Ford - "and nothing unexpected other than lots of caution warning tones, and of course we have no system in sight. We'll get that back to you as soon as we can".

Insomma, c'erano un sacco di allarmi che suonavano, ma per il resto era tutto ok.
Dopo circa tre ore, i tecnici di terra sono riusciti a ristabilire le comunicazioni.

Questa non è la prima volta che il Mission Control di Houston perde il contatto radio diretto con la ISS: nel 2010 ci fu una perdita di comunicazioni per circa un'ora, ed anche in questo caso fu colpa di un computer primario che andò in crash.



Fonti: CNN - Universe Today - Space.com
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Febaba

  • Piloti ITAF
  • *
  • Post: 716
  • Karma: 2
  • manovra "febabas"
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #26 il: 21 Feb 2013, 08:24:53 »
 :swoon:

... se lo colleghi al fatto che pochi giorni fa siamo stati soggetti a pioggia di meteoriti...
chissà cosa hanno pensato..... radio fuori uso... allarmi ..... (si saranno rintanati nella capsula?)

Grazie, ciao ciao

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #27 il: 11 Mag 2013, 11:47:25 »
Oggi alle 14:15, ora italiana, i due astronauti NASA Chris Cassidy e Thomas Marshburn usciranno nello Spazio per una operazione extraveicolare "contingente" (chiamata contingency EVA - anche se mi sa che contingente in questo caso è un eufemismo per non dire emergenza) della durata stimata di 6 ore, per sostituire una pompa malfunzionante (Pump Flow Control Subassembly - PFCS), responsabile di un incremento della fuoriuscita di ammoniaca liquida, iniziata il 9 maggio quando i controllori di terra hanno notato un'anomalia nel circuito di raffreddamento del canale di alimentazione 2B, e l'equipaggio della ISS notava dei "fiocchi" (flakes) di sostanza bianca fluttuare nello Spazio, in allontanamento dalla Stazione.


ISS blob.jpgISS - La Stazione Spaziale Internazionale

Una delle foto dalla ISS che mostra un blob di ammoniaca


La perdita di ammoniaca va avanti addirittura dal 2006, e la situazione è stata costantemente monitorata da terra.
Dal momento che la perdita è sempre stata molto esigua, finora ha richiesto un solo "rabbocco", effettuato a maggio 2011 durante una EVA dell'equipaggio dello Shuttle Endeavour (STS-134).

Video della perdita (NASA Multimedia).
L'annuncio della fuoriuscita (NASA).

Segui la cronaca in diretta su NASA TV
Altri canali.



Nel frattempo, l'8 maggio, la quota della ISS è stata portata ad un'orbita con PeA = 413,6 km e ApA = 428,1 km dai motori del cargo Progress M-19M, che è attraccato con i consueti rifornimenti un paio di settimane fa.
Questo Progress ha avuto un problema ad un'antenna, che non si è aperta come previsto, come si può vedere in questo fermo immagine del video del docking: c'è un'antenna aperta (in alto sulla destra), e l'altra, ancora ripiegata in maniera da coprire il meccanismo di attracco, è appena sotto il pulsante "Play" del video:




Fonte: Nasa SpaceFlight
« Ultima modifica: 27 Ott 2016, 00:14:45 da LG965 »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #28 il: 12 Mag 2013, 17:56:43 »
La passeggiata spaziale di ieri (durata 5 ore e 30 minuti) si è conclusa con un pieno successo. La pompa è stata sostituita e alla fine gli astronauti non hanno rilevato perdite. La cosa strana è che non riuscivano più a rilevare nessuna perdita neanche poco prima di sostituirla, o almeno non c'era più nessuna traccia di liquido in uscita.
Si è comunque proceduto alla sostituzione dell'intera pompa per sicurezza.

La passeggiata spaziale su SpaceFlight Now.
Mission Status Center su SpaceFlight Now.



La United Space Alliance, che fornisce i computer laptop a bordo della ISS, ha deciso di passare definitivamente a Linux e di abbandonare Windows XP!
È recente l'annuncio di Microsoft della prossima fine (2014) del supporto a questo Sistema Operativo estremamente longevo, installato ancora su circa il 40% del parco macchine mondiale!




La distribuzione Linux prescelta sarà Debian 6 e il passaggio riguarderà una dozzina di portatili. Il sistema open source è stato scelto per stabilità, affidabilità e flessibilità.

Linux è presente da sempre a bordo della ISS con le distribuzioni Red Hat e Scientific Linux, utilizzate fin dall’inizio sia sulla Stazione Spaziale Internazionale che dalla NASA per le operazioni di terra e per eseguire i compiti più critici.



Fonte: Tom's Hardware Italia
« Ultima modifica: 13 Mag 2013, 16:52:29 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 7037
  • Karma: 19
ISS - La Stazione Spaziale Internazionale
« Risposta #29 il: 12 Giu 2013, 16:42:04 »
Ieri pomeriggio il cargo Progress M-19M attraccato al modulo Zvezda ha lasciato la ISS, ed andrà a disintegrarsi sull'Oceano Pacifico il prossimo 19 giugno.


Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

 


SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal