Autore Le piste degli aeroporti saranno circolari?  (Letto 529 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • AssistantAdmin
  • ****
  • Post: 7006
  • Karma: 19
Le piste degli aeroporti saranno circolari?
« il: 24 Apr 2017, 18:31:46 »
endless runway logo.gifLe piste degli aeroporti saranno circolari?
In questi giorni sul solito Orbiter Forum c'è un'ìnteressante discussione su un progetto a dir poco futuristico, riportato da BBC World Hacks: creare piste di decollo/atterraggio circolari per gli aeroporti del futuro!  :swoon:

Henk Hesselink, un esperto olandese di aviazione del Netherlands Aerospace Centre, ispirato dai pericolosissimi atterraggi con vento al traverso che ogni tanto gli aerei sono costretti ad affrontare, crede di sì.


SITO UFFICIALE
The endless runway Project


L'idea non è nuova, tant'è che già dagli anni '60 il sistema è stato testato dai militari, ma finora non ha visto la luce in ambito civile (...forse perchè i test hanno dimostrato che la cosa non è poi così fattibile?).




In una pista con queste caratteristiche (praticamente un anello parabolico a 360° con un forte angolo di bank e un diametro di 3,5 km) l'acqua piovana verrebbe automaticamente drenata, inoltre in situazioni di vento scarso potrebbero decollare e atterrare 3 aerei contemporaneamente.
Grazie alla forma circolare, un aereo potrebbe sempre scegliere una heading ottimale con vento in prua. Per lo stesso motivo, gli aerei in arrivo e in partenza possono sorvolare qualsiasi zona circostante l'aeroporto, per evitare zone abitate, limitando l'inquinamento acustico e i pericoli in caso di incidente.
In caso di decollo abortito, il pilota avrebbe tutto il tempo di frenare, senza la paura di andare fuori pista.

Certo, ci sarebbe da mettere a punto un ILS forse "su rotaie"...
E c'è anche il problema dell'estremità alare interna, che potrebbe facilmente toccare il suolo se l'aereo va a finire troppo all'interno della curva; tutta la struttura dovrebbe poi sorgere all'interno di un gigantesco "catino", per far andare sull'erba gli aerei che dovessero finire fuori pista all'esterno...oltre a chissà quanti altri problemi che ora non mi vengono in mente.

Qui c'è invece chi ne parla male, con vari esempi in FSX, P3D e X-Plane 11 (sim per cui la pista è scaricabile):

 


« Ultima modifica: 24 Apr 2017, 18:47:23 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2969
  • Karma: 26
Re:Le piste degli aeroporti saranno circolari?
« Risposta #1 il: 24 Apr 2017, 19:26:15 »
Non mi pare una idea brillante. Il vento su una pista siffatta impatterebbe l'aereo con un angolo che varia continuamente durante il decollo e l'atterraggio complicando non poco il lavoro del pilota che deve tenere l'aereo allineato con il centro pista. Un altro problema inoltre imporrebbe quanto meno la modifica degli attuali aerei che hanno i carrelli fatti per consentire il mantenimento del percorso lineare dell'aereo anche in caso di decollo con piantata del motore più critico (quello esterno) alla V1. Gli attuali carrelli sono calcolati per  aiutare il timone di direzione sino alla VR nel mantenimento della direzione rettilinea. Se la direzione da mantenere tra V1 e VR con un motore critico piantato non è più rettilinea ma curva gli attuali aerei potrebbero non essere in grado di mantenere il centro pista durante quella pur breve  (ma lunghissima fase) che intercorre tra le due velocità. Uscire di pista con un motore esterno piantato a velocità superiore alla V1 ma inferiore alla VR porterebbe ad un risultato catastrofico. L'unica pista circolare efficace sarebbe una pista rotonda col diametro di 4 Km sulla quale si può decollare ed atterrare in modo rettilineo usando una qualsiasi direzione scelta tra le 360 possibili. Questa sarebbe una pista molto sicura dato che si avrebbe una pista non solo lunga 4 Km, ma anche larga 4 Km almeno nella parte centrale dove possono accadere gli incidenti peggiori. Per realizzarla però ci vorrebbe tanto di quello spazio che una cosa del genere non è pensabile. A mio modesto parere le piste attuali che negli aeroporti maggiori raggiungono dimensioni di 4 Km di lunghezza e 60 mt di larghezza vanno benissimo con gli aerei attuali che possono decollare ed atterrare anche con componenti trasversali del vento che arrivano a 30 Kts. Componenti superiori a tale valore sono talmente rare che costa molto meno dirottare all'alternato quella rara volta che capita che non costruire aeroporti con piste circolari.   ciao
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !