Autore Le texture HiRes di Orbiter2016  (Letto 48 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • Moderator
  • ***
  • Post: 6927
  • Karma: 19
Le texture HiRes di Orbiter2016
« il: 01 Nov 2018, 21:33:16 »
Finalmente ho fatto ordine nei megathread di Orbiter2016 e di OrbiterBeta: c'era un casino che la metà bastava, ed erano pieni di vecchie info, in alcuni casi addirittura fuorvianti.
Buona lettura, e fatemi sapere se c'è qualcosa di poco chiaro.



L'indirizzo da cui scaricare le texture (opzionali) ad alta risoluzione per Orbiter2016 è:


Nota: queste texture sono compatibili con Orbiter Beta, mentre non sono più compatibili col vecchio Orbiter2010-P1.


Il mirror attualmente più completo è quello europeo:
http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/mirrors/orbiter_radio/tex_mirror.html

Alcune texture sono disponibili via torrent, altre solo via http. A fronte di ogni file c'è comunque un hash MD5 per controllarne l'integrità.

A ottobre 2018 sono presenti le texture HiRes per i seguenti corpi (link a Wikipedia):


Descrizione file

Per ciascun pianeta possiamo avere questi file (o solo alcuni):

- Surf.tree (tile di superficie)
- Mask.tree (maschera acqua/terra e texture luci notturne)
- Elev.tree (mappa dei rilievi)
- Elev_mod.tree (correzioni manuali mappa dei rilievi)
- Cloud.tree (mappa nuvole)
- Label.tree (etichette di superficie)

L'eventuale file torrent, se presente, contiene tutti i file .tree tranne "Label.tree".

Il file "Label.tree" contiene moltissime etichette che identificano altrettanti punti superficiali di un corpo (aeroporti, fiumi, montagne, città, ecc.). La visualizzazione di queste etichette (personalizzabili col tasto CTRL-F9 -> Planetarium -> Markers -> Surface -> Config) funziona SOLO in Orbiter Beta (con o senza D3D9), in quanto implementata dopo il rilascio di Orbiter2016 con la revision 67.
A proposito delle etichette per la Terra, Martin dice:
Citazione da: Martin
There's a label for every City, suburb and village, plus pretty much every airport, heliport and airstrip. Also mountains, rivers and forests.

Infine, per portare a termine l'installazione delle textures, dovremo in alcuni casi scaricare altri piccoli file di configurazione, in altri casi dovremo invece modificarli a mano, niente di difficile.


INSTALLAZIONE TEXTURE HIRES

Queste istruzioni riguardano Orbiter 2016.
Per installarle in Orbiter Beta, ricordo di seguire le istruzioni contenute in questo thread, per condividere le texture ed evitare di installarle due volte.

I file .tree di un pianeta vanno copiati nella relativa cartella:
ORBITER_ROOT\Textures\NOME_PIANETA\Archive

dove ORBITER_ROOT è la cartella principale di Orbiter 2016 (la cartella che contiene l'eseguibile orbiter.exe), e NOME_PIANETA identifica il corpo celeste di cui vuoi installare le texture ad alta risoluzione, per esempio:

E:\giochi\orbiter2016\Textures\Mercury\Archive

Nel caso di Titano sarà necessario creare ex-novo la sua cartella ORBITER_ROOT\Textures\Titan\Archive

Prima di copiare il nuovo file delle texture nella sua cartella di destinazione (dato che già esiste un omonimo file a bassa risoluzione), forse vuoi fare il backup del vecchio (rinominandolo da ".tree" a ".tree.lores", per esempio).
NOTA: ti ricordo comunque che le texture a bassa risoluzione sono incluse nel download di Orbiter2016, quindi, se per qualche motivo ti dovessero di nuovo servire, puoi sempre recuperarle da lì (se nel frattempo non hai cancellato il file!).

Non è obbligatorio installare in blocco tutte le texture ad alta risoluzione per un dato pianeta (anche se, facendo così, il pianeta diventa bellissimo!).
Puoi per esempio installare le texture di superficie ad alta risoluzione (Surf.tree), ma mantenere il file dei rilievi a bassa risoluzione (Elev.tree).


Istruzioni specifiche texture HiRes

Per comodità seguo lo stesso ordine in cui le texture si presentano sulla pagina ufficiale di download.


MERCURIO

http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/mirrors/orbiter_radio/images/mercury_banner.png
Le texture HiRes di Orbiter2016

Con la partenza della missione ESA/JAXA BepiColombo, Martin ha pensato di regalarci delle nuove texture ad alta risoluzione per Mercurio!
Queste texture si basano sui dati raccolti dallo strumento MDIS, a bordo della sonda NASA Messenger.

https://i.imgur.com/QpOwHqg.jpg
Le texture HiRes di Orbiter2016
https://i.imgur.com/zFOzoZR.jpg
Le texture HiRes di Orbiter2016

Scarica i file .tree disponibili e copiali (sovrascrivendo i file esistenti) nella cartella ORBITER_ROOT\Textures\Mercury\Archive

Scarica il file Mercury.cfg
Copialo (sovrascrivendo il file esistente) nella cartella ORBITER_ROOT\Config\

Scarica il file Label.cfg
Copialo (sovrascrivendo il file esistente) nella cartella ORBITER_ROOT\Config\Mercury


TERRA

http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/mirrors/orbiter_radio/images/earth_banner.png
Le texture HiRes di Orbiter2016

Scarica i file .tree disponibili e copiali (sovrascrivendo i file esistenti) nella cartella ORBITER_ROOT\Textures\Earth\Archive


ADDON SCENERY PACKS - ANTELOPE VALLEY

Il download pesa circa 800MB, ma una volta estratto lieviterà ad un paio di Gb.
Lo scenario della Antelope Valley può essere installato direttamente su un Orbiter 2016 liscio, non richiede altre texture HiRes preinstallate.

Scarica Antelope Valley

Questo download contiene un normale archivio zip da decomprimere nella cartella principale di Orbiter (come un qualsiasi add-on).
Aggiunge alcuni scenari, 3 nuove basi (Mojave Spaceport, Edwards AFB e Palmdale USAF Plant 42), ed un vasto territorio molto dettagliato della Antelope Valley in California del Sud.
Include una documentazione pdf.

Dato che queste texture HiRes sono nel vecchio formato, affinchè vengano visualizzate correttamente, lanciamo Orbiter, andiamo alla scheda Extra del Launchpad, facciamo doppio click su "Visualisation parameters" -> "Planet rendering options", e assicuriamoci che "Tile sources" sia impostato su "Try cache first, then archive" (dovrebbe già essere così per default).
Post originale di Martin




LUNA

http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/mirrors/orbiter_radio/images/moon_banner.png
Le texture HiRes di Orbiter2016

Scarica i file .tree disponibili e copiali (sovrascrivendo i file esistenti) nella cartella ORBITER_ROOT\Textures\Moon\Archive


MARTE

http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/mirrors/orbiter_radio/images/mars_banner.png
Le texture HiRes di Orbiter2016

Anche se per Marte sono presenti due diversi set di textures, solo il primo è quello attualmente consigliato (il secondo set è superato).
Queste texture derivano dalla High Resolution Stereo Camera (HRSC), installata a bordo della sonda ESA Mars Express, lanciata nel 2003.

Scarica i file .tree disponibili e copiali (sovrascrivendo i file esistenti) nella cartella ORBITER_ROOT\Textures\Mars\Archive

In questo caso è anche richiesta la modifica manuale di un file di configurazione.

Apri il file ORBITER_ROOT\Config\Mars.cfg in un editor di testo
Modifica la voce "Size" come segue: Size = 3.390e6
Modifica la voce "AtmAltLimit" come segue: AtmAltLimit = 280e3
Modifica la voce "MaxPatchResolution" come segue: MaxPatchResolution = 16
Modifica la voce "MinElevation" come segue: MinElevation = -22000 (se quest'ultima voce non esiste, inseriscila tu)
Chiudi e salva il file.




TITANO

http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/mirrors/orbiter_radio/images/titan_banner.png
Le texture HiRes di Orbiter2016

Crea la nuova cartella per le texture di Titano
Scarica i file .tree disponibili e copiali nella cartella ORBITER_ROOT\Textures\Titan\Archive

Scarica il file Titan.cfg.
Copialo (sovrascrivendo il file esistente) nella cartella ORBITER_ROOT\Config\


MINOR BODIES

http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/mirrors/orbiter_radio/images/minor_banner.png
Le texture HiRes di Orbiter2016

Il pacchetto MinorBodies contiene versioni ad alta risoluzione di texture di superficie (e dati sui rilievi, ove possibile) per Phobos, Vesta, Io, Europa ed Enceladus.
Questo download contiene un normale archivio zip da decomprimere nella cartella principale di Orbiter (come un qualsiasi add-on).



GALLERIA TEXTURE

Qui puoi vedere molte immagini delle nuove texture, suddivise per categorie (Collections):
http://orbit.medphys.ucl.ac.uk/gallery.html



Problemi e loro soluzioni

D: Devo scaricare le texture via Torrent o via Http?
R: È raccomandato il download via torrent, perchè è più robusto, e non fà affidamento alla larghezza di banda in download del server. Usa il download via Http solo se non puoi usare i torrent.

D: Ho installato un pacchetto ad alta risoluzione, ma non vedo nessuna differenza.
R: Le differenze diventano evidenti solo vicino alla superficie. A quote elevate Orbiter usa delle texture a bassa risoluzione, quindi da lì non noterai differenze.

Nota che le texture a bassa risoluzione incluse di default contengono comunque alcune aree locali ad alta risoluzione, usate da Orbiter per mostrare le sue capacità (per esempio Kennedy Space Center e le Alpi sulla Terra, o Valles Marineris e Olympus Mons su Marte). Queste aree non miglioreranno ulteriormente con le texture HiRes.


D: Il download termina sempre prematuramente, o il file scaricato è troppo piccolo, o il checksum MD5 è sballato.
R: Alcuni file delle texture sono molto grandi, quindi per scaricarli ti serve una connessione Internet affidabile ad alta velocità. Potresti usare un download manager per riprendere i download interrotti. Il download via torrent è generalmente più affidabile. Inoltre assicurati di scaricarli in un file system NTFS, non FAT. I file system FAT, che non supportano file di queste dimensioni, sono in genere usati su chiavette USB.

D: Come posso capire qual'è il file system usato dal mio hard disk?
R: Apri "Questo Computer" nel file explorer di Windows, fai un click destro sul disco su cui vuoi installare Orbiter, e seleziona "Proprietà". Il tipo di file system dovrebbe essere visualizzato nella scheda "Generale". Assicurati che dica "NTFS". I file system FAT non sono indicati per il download e l'installazione delle texture ad alta risoluzione. I file system di tipo FAT sono in genere presenti su hard disk datati e chiavette USB.

D: Come posso verificare che il download sia andato a buon fine?
R: Puoi controllare l'integrità del file scaricato calcolando il suo checksum MD5 e poi paragonarlo al valore presente sulla pagina di download. Per fare questo avrai bisogno di una apposita utility per controllare il MD5sum, come http://www.winmd5.com/.



Traduzioni delle pagine:
Orbiter download mirror
Installation instructions
« Ultima modifica: 05 Nov 2018, 16:44:12 da Ripley »
Cougar 00736 & EvenStrain 00057
Addon Orbiter/Vimeo