Autore Abbasso la pubblicità  (Letto 2034 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2971
  • Karma: 26
Abbasso la pubblicità
« il: 01 Dic 2012, 09:50:57 »
Thread diviso da Ripley. Discussione originale:
Red Bull Stratos - tentativo di record per lancio in caduta libera



Personalmente penso che la pubblicità sia una cosa più deleteria che utile perché se è vero che serve ad informare su di un prodotto, cosa che spesso fa in modo falso, ne fa di contro aumentare smoderatamente il prezzo, e quindi tutti i battage pubblicitari mi sono più invisi che graditi e li vedo sempre come vedo tutta la pubblicità, con sospetto.

Scusate se riapro la discussione sulla pubblicità citando una mia affermazione postata in questo topic, ma mi è capitata tra le mani una cosa che voglio assolutamente mostrarvi e che dimostra che pensare male della pubblicità è una cosa che ci sta tutta.

una cosa del genere dimostra che chi l'ha scritta o è idiota o pensa che chi legge sia idiota.
A dire il vero riconosco la potenza psicologica della pubblicità perché per quanto sia sospettoso e resistente agli impulsi comprerecci, qualche volta mi sono fatto fregare anch'io ed ho comprato qualcosa di cui non avevo alcun bisogno e soprattutto che non si avvicinava neppure alla qualità descritta nella pubblicità. Non posso quindi che avere pietà di coloro che meno sospettosi e meno attenti, si fanno travolgere dalla smania acquistatrice scatenata dalla pubblicità che finisce col beneficiare ed arricchire solo chi della pubblicità ha fatto un mestiere.
Affermare che un materasso sia nutriente è un'idiozia e dire poi che sia un dispositivo medico è una vera bestemmia ed un insulto a chi con sacrificio e dedizione opera quotidianamente nel difficile campo delle cure mediche.
ABBASSO LA PUBBLICITA' E DISPREZZO PER CHI LA FA SOPRATTUTTO IN QUESTO TRUFFALDINO MODO
 ciao
« Ultima modifica: 25 Feb 2014, 23:23:29 da Ripley »
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !

Offline LG965

  • Administrator
  • *****
  • Post: 5451
  • Karma: 22
  • Ama, e fà ciò che vuoi.
Abbasso la pubblicità
« Risposta #1 il: 01 Dic 2012, 12:22:59 »
Uhmmm il materasso magari no, :sarcastic: ma ti assicuro che il "guanciale" e molto nutriente  :haha:

 ciao
Un saluto e un sorriso rallegrano l'anima.
Non mi piace la cultura moderna basata sull'immagine, preferirei fosse basata sull'onore.

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2971
  • Karma: 26
Abbasso la pubblicità
« Risposta #2 il: 25 Feb 2014, 18:28:49 »
Dopo un lungo silenzio riapro un momento questo Topic per parlare ancora male della pubblicità.
Ho lottato per un paio di mesi per farmi mettere sia il telefono di casa che i miei due cellulari nel Registro delle Opposizioni.

Per chi non lo sapesse è un utile sistema per non ricevere telefonate ed SMS pubblicitari che guarda caso ti arrivano sempre o mentre stai mangiando o mentre stai riposando !

C'è voluto tempo perché per poterlo fare bisogna che i tuoi numeri siano sull'elenco telefonico pubblico e i miei non c'erano proprio per evitare la pubblicità ed invece...

Ottenuto questo e dato anche mandato al provider del telefonino, chiamando il servizio clienti, di annotare che NON volevo telefonate commerciali, ero convinto di essere riuscito ad avere un po' di pace ma..............ogg i

Mi hanno citofonato per farmi la pubblicità  :swoon:

NO !!! Pure al citofono   BASTA non ne posso più.   :girl_werewolf:

Ho deciso che da oggi NON COMPRERO' MAI PIU' NULLA CHE VENGA PUBBLICIZZATO

ODIO LA PUBBLICITA' I PUBBLICITARI E TUTTE LE FREGNACCE CHE RACCONTANO !!!!   [grrr] [grrr] [grrr] [grrr]

e giuro che il prossimo che mi rompe suonandomi alla porta per vendermi qualcosa lo butto per le scale !!![grrr]

...e abito al 4° piano !!!!
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !

Offline LG965

  • Administrator
  • *****
  • Post: 5451
  • Karma: 22
  • Ama, e fà ciò che vuoi.
Abbasso la pubblicità
« Risposta #3 il: 25 Feb 2014, 19:02:44 »
e giuro che il prossimo che mi rompe suonandomi alla porta per vendermi qualcosa lo butto per le scale !!![grrr]

...e abito al 4° piano !!!!

Cosi però ti fai una cattiva PUBBLICITA'  :sarcastic:
Un saluto e un sorriso rallegrano l'anima.
Non mi piace la cultura moderna basata sull'immagine, preferirei fosse basata sull'onore.

Offline Ybor

  • Licenza ITAF
  • *
  • Post: 3852
  • Karma: 14
  • :)
Abbasso la pubblicità
« Risposta #4 il: 25 Feb 2014, 20:32:37 »
Io continuo ad avere pazienza, tutti i giorni suonano al citofono, spesso ad ore assurde, mia madre ha 84 anni e quando ci sono io, ho pazienza e non ci sono problemi, ma se accade ed io non ci sono, gli dico sempre di non aprire; credo sia solo la carenza di lavoro che provoca queste intrusioni....
 :dirol:
Vola in alto, oltre...

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2971
  • Karma: 26
Re:Abbasso la pubblicità
« Risposta #5 il: 14 Giu 2016, 19:25:03 »
Non è che io sia un purista della lingua Italiana, non ho mai fatto parte dell'accademia della crusca, però sono convinto che la nostra lingua sia una delle più belle al mondo con la sua ricchezza in espressioni e toni che la distanziano di molto dalle altre e plaudo a chi vuole conservarla in tutta la sua purezza.

L'inglese moderno (non quello shakespeariano) con il suo Slang e soprattutto con la pronuncia americana e con la mania di contrarre il tutto in sigle e simboli   es:  I M E R 4 U  ( I am here for you) è diventata fredda e sguaiata e spesso incomprensibile pure a chi è di madrelingua.

Il francese è meglio ma troppo scivoloso e arrotondato.
Se io fossi la madre di ADA  mi scoccerebbe essere considerata  la  mer d'Ad....

Purtroppo debbo registrare che la pubblicità sta imbastardendo anche l'Italiano.
Certo non mi aspetto che a recitare gli spot venga chiamato un premio Oscar, ma almeno qualcuno che abbia fatto un minimo di corso di dizione, ed invece si sentono continuamente errori  o meglio orrori  di pronuncia e non solo nella pubblicità ma anche dalle voci degli speaker dei telegiornali, gente che per mestiere "parla" e non sa neppure mettere le pause giuste in una frase.

Lasciamo stare i congiuntivi, discorso arduo, andiamo sul facile:
Vi cito solo due soli esempi che potete verificare da soli guardando la TV:
I "capelli" si dicono con la e chiusa ed invece le fanciulle che se li lavano in TV li dicono con la e talmente aperta che diventano i capalli.

Ieri ho sentito una fanciulla che si metteva una crema sul corpo e vantandone la specificità di poter essere utilizzata anche sotto la doccia diceva :   applìcala sotto la doccia.  Si proprio applìcala con l'accento sulla i e non àpplicala come è la sua pronuncia corretta.

Quello che mi ha dato da pensare è che l'attrice la posso anche capire ma possibile che fra tutta la troupe gli addetti al montaggio e alla sonorizzazione e anche i committenti dello spot nessuno si sia accorto di una simile castroneria ?

Le cose sono due:   o l'ignoranza è molto più diffusa di quanto non si creda oppure lo fanno apposta.
Potrebbe anche essere che lo facciano apposta per attirare l'attenzione su chi ascolta......in effetti con me ha funzionato, so perfettamente la marca della crema grazie a quella castroneria,  ma se è così allora la cosa è molto più grave perché in questo caso l'ignoranza viene diffusa in un ambito in cui ci sono anche i bambini che impareranno che capelli di dice con la e aperta ed applicala si dice con l'accento sulla i e non sulla a, e quando saranno genitori insegneranno ai loro figli l'italiano sbagliato, quello dei mezzibusti e degli spot.
Povero Dante Alighieri, chissà quante giravolte avrà fatto nella tomba.

Confermo il mio pensiero:
La pubblicità è una cosa deleteria e non solo perché fornisce notizie false sui prodotti che pubblicizza ma anche perché diffonde l'ignoranza.

Ciao
« Ultima modifica: 14 Giu 2016, 19:28:08 da capitankarl »
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • AssistantAdmin
  • ****
  • Post: 7102
  • Karma: 19
Re:Abbasso la pubblicità
« Risposta #6 il: 15 Giu 2016, 16:46:17 »
...Ieri ho sentito una fanciulla che si metteva una crema sul corpo e vantandone la specificità di poter essere utilizzata anche sotto la doccia diceva: applìcala sotto la doccia. Si proprio applìcala con l'accento sulla i e non àpplicala come è la sua pronuncia corretta....
Mi dispiace di non ricordare la frase esatta, ma ho sentito anch'io tempo fa uno strafalcione da paura in televisione durante uno spot, roba da far rizzare i capelli, anzi, i capAlli in testa :sarcastic:
Cougar 00736
OrbiterAddons/Vimeo

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2971
  • Karma: 26
Re:Abbasso la pubblicità
« Risposta #7 il: 21 Giu 2016, 18:35:33 »
Ho visto ieri una pubblicità in TV di una crema magica che fa sparire i piccoli graffi sulla carrozzeria delle auto.
Poiché grazie alla maleducazione ed al menefreghismo dell'Italiano medio avevo trovato il segno di una sportellata sul fianco della mia auto di 5 anni ma tenuta come nuova, ci avevo fatto un pensierino. In fondo 2 flaconi di crema magica + uno spry che rinnova le parti in plastica + un miniaspirapolvere da accendisigari ottimo per scaricare la batteria a soli € 49,90 + spedizione mi pareva un piccolo prezzo per una grande performance.
Meno male che ho trovato questo filmato.
"https://www.youtube.com/embed/tiwAOlbmAWs"

Stavo quasi per cascarci......

se ce ne fosse ancora bisogno questa è una  ennesima piccola dimostrazione che  "pubblicità" è sinonimo di truffa, menzogna, raggiro, ladrocinio, e chi più ne ha più ne metta.
Confermo il mio pensiero. L'unico scopo della pubblicità è aumentare il prezzo dei prodotti decantandone doti che non hanno al solo scopo di vendere di più.

Avete fatto caso a quanta pubblicità viene fatta sulle automobili ....
      non per niente è un settore che guadagna forte, invogliando gli acquirenti ad indebitarsi fino al collo. Quando ero giovane una utilitaria costava quanto 4-5 stipendi di un impiegato, oggi costa come 8 -10 stipendi di un impiegato.
Che schifo la pubblicità.

Ciao
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !

Offline Ripley

  • Ministro degli Esteri
  • AssistantAdmin
  • ****
  • Post: 7102
  • Karma: 19
Re:Abbasso la pubblicità
« Risposta #8 il: 21 Giu 2016, 20:52:01 »
...Quando ero giovane una utilitaria costava quanto 4-5 stipendi di un impiegato, oggi costa come 8 -10 stipendi di un impiegato...
E lo stipendio dell'impiegato non ha certo seguito la stessa curva di crescita!
Cougar 00736
OrbiterAddons/Vimeo

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2971
  • Karma: 26
Re:Abbasso la pubblicità
« Risposta #9 il: 14 Lug 2016, 18:54:28 »
L'impiegato o comunque il lavoratore dipendente è quello che paga tutte le tasse sino all'ultimo senza aver la possibilità di scappare neppure per un centesimo.
Egli inoltre le tasse le paga subito, visto che gliele tolgono dalla busta paga mese per mese, mentre gli autonomi le pagano con calma verso la metà dell'anno successivo.
Se Lui acquista un bene  es: automobile, la paga il 20% in più perché lui non può scalare l'IVA
Dei benefit a favore dei meno abbienti es: asili nido case popolari ecc. ecc.  lui è quasi sempre escluso perché il suo reddito risulta spesso essere superiore a quello del suo datore di lavoro.
L'ITALIA E' UN PAESE DOVE MANCA LA VOLONTA' POLITICA DI FAR PAGARE LE TASSE EQUAMENTE E PROPORZIONALMENTE A TUTTI

L'unica curva compatibile con l'impiegato o comunque col lavoratore dipendente quindi,  è quella che si piega in avanti a PIGRECO MEZZI.
« Ultima modifica: 14 Lug 2016, 18:55:12 da capitankarl »
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !

Offline capitankarl

  • Global Moderator
  • ***
  • Post: 2971
  • Karma: 26
Re:Abbasso la pubblicità
« Risposta #10 il: 17 Dic 2016, 20:27:36 »
Periodicamente vi aggiorno sulle pubblicità truffaldine.
Da un po' trovo su ogni sito che apro un  banner che pubblicizza il Trackr un piccolo disco che a detta di chi lo vende per 29 €, se applicato sotto il parafango della macchina ti consentirebbe di ritrovarla in pochi istanti con una apposita APP da installare sul telefono. Nella pubblicità si accenna agli antifurti GPS che sono carissimi cercando di far credere che anche questo funzioni col GPS ma senza dirlo chiaramente. Semplice non possono dirlo perché non è vero e sarebbero imputabili di pubblicità ingannevole, però lasciano che ci pensiamo da soli a crederlo. Viste le tante leggi sulla Privacy che impediscono di tracciare il proprio prossimo con il GPS mi sembrava impossibile che esistesse un aggeggio del genere che potrebbe essere messo anche nella borsetta di vostra moglie a sua insaputa, così ho fatto qualche piccola ricerca ed ho scoperto che l'oggettino funziona non col GPS ma col Bluetooth. Come tutti sanno Il Bluetooth ha una portata di qualche metro al massimo e quindi se vi fregano l'auto e la portano ad appena 100 mt da Voi, col cavolo che il Trackr vi porta al ladro.... al massimo vi può aiutare a ritrovare l'auto parcheggiata al supermercato ma solo le la tracciate entro la portata del Bluetooth, pochi metri. Non per niente in USA questo aggeggino viene reclamizzato come aiuto a ritrovare le chiavi o il cellulare che avete poggiato da qualche parte in  casa, ma per questo ci sono già da anni sistemi simili applicati su un  oggetto, che ad un impulso lanciato da un piccolo telecomando emettono un sonoro fischio. Insomma se credi che hai ottenuto un antifurto satellitare che costa centinaia di euro per solo 29 € allora ci caschi e ti hanno fregato, e non puoi neppure lamentarti perché la pubblicità non dice mai quello che ti fa credere, sei tu che sei un abboccone... :dance1:
Insomma la pubblicità è una organizzazione se non proprio a delinquere , quantomeno ad ingannare per scopo di lucro, una azione che nei codici viene definita truffa.  Stare attenti prima di comprare qualcosa soprattutto se sembra molto allettante e conveniente, è probabile che il padulo stia volando a bassa quota  :sarcastic: :sarcastic:
Alla prossima recensione
 ciao
Legge di Capitankarl
CHI CERCA ROGNA PRIMA O POI LA TROVA !

 


SimplePortal 2.3.7 © 2008-2020, SimplePortal